Anna Maria Angelucci. Lābēs | Museo del Fiume di Nazzano – 17 febbraio 2019

ANNA MARIA ANGELUCCI
Lābēs

a cura di Riccardo Lodovici

Inaugurazione domenica 17 febbraio 2019 dalle ore 14,00 alle ore 18,00
Sala Mostre Temporanee del Museo del Fiume di Nazzano

dal 17 febbraio al 17 marzo 2019

 

Il Museo del Fiume di Nazzano è lieto di presentare Lābēs, a cura di Riccardo Lodovici, di Anna Maria Angelucci, artista ideatrice di Torriflumen nel 2017, manifestazione di Arte Pubblica a Torrita Tiberina.

La mostra ospita l’ultima produzione dell’artista romana, lavori inediti realizzati fra il 2018 e 2019. Sculture, opere su carta in monotipia con plastilina o terra cruda, installazioni site-specific, video. L’artista realizza le sue opere mettendo in relazione, e a volte fondendo, elementi naturali con suoi elaborati. Lābēs in latino significa macchia, sozzura, rovina. La sua ricerca verte sul tema quanto mai attuale e drammatico dell’inquinamento dell’ambiente e non solo, in Italia e nel mondo, e prova a dare una speranza affermando quanto possa essere “salvifico” il gesto artistico.

Il fiume inquinato in piena, la plastica e tutto quello che rimane appeso tra i rami degli alberi ci devono spingere a confrontarci con il destino individuale e collettivo dell’uomo d’oggi. Ogni gesto creativo di rivolta all’indifferenza che ci circonda contribuisce al divenire della bellezza dell’umanità.

La creatività costituisce un primo passo verso una dignità sociale, di rispetto, del nostro fiume, della natura.

Labes in latino, la lingua del Sacro fiume Tevere, significa macchia, sozzura, ma anche onta. Le macchie di colore appese sui rami, i colori impressi sulla carta-tela ci spingono, propongono di andare oltre, di non dimenticare, di essere in prima persona attori del nostro benessere personale: con i nostri comportamenti sociali e nel liberare la nostra fantasia.

La mostra propone, attraverso l’arte di Anna Maria Angelucci, le sue riflessioni fatte durante le passeggiate lungo le sponde del Tevere.

Riccardo Lodovici

Lābēs vuole essere la prima mostra di un più articolato progetto ideato dall’artista stessa e Riccardo Lodovici che unisce l’arte contemporanea con mostre personali e collettive e i temi trattati dal Museo del Fiume: la geologia, la botanica, la zoologia, la storia del territorio etc..

Anna Maria Angelucci nasce a Roma dove vive e lavora. Espone in Italia, Germania, Spagna e Guatemala. L’artista elabora negli ultimi anni progetti di ampio respiro: arte partecipata, arte pubblica, installazioni e video arte. Legata da sempre alla materia e al rapporto diretto con essa crea opere in terracotta, resina, plastilina, ready-made, opere su carta in tecnica mista etc..

Info

Dal 17 febbraio al 17 marzo 2019
inaugurazione domenica 17 febbraio 2019 dalle 14,00 alle 18,00.

Nazzano. Museo del Fiume, Via Mazzini, 4

Orari di apertura:
dal Martedì al sabato dalle 10,30 alle 16.30
domenica dalle 10,30 alle 13,30
lunedì chiuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *