ICON-SONIC POSTCARDS N.2 POSTCARDS FROM ROME di YUVAL AVITAL

ICON-SONIC POSTCARDS N.2
POSTCARDS FROM ROME

di YUVAL AVITAL

Si è conclusa la prima di tre tappe di Icon-Sonic Postcards n.2 – Postcards from Rome al Macro Asilo, un progetto che si svolgerà lungo un intero anno, coinvolgendo la città e i suoi abitanti. Un’installazione icono-sonora risultato di un percorso condiviso con Roma, in cui l’indagine vocale dell’artista e la sua poetica della folla si intrecciano per creare un grande meta-coro, composto da centinaia di voci e volti romani. Un’espressione del territorio non solo geograficama in primo luogo esistenziale.

Oltre 300 partecipanti in totale hanno performato le proprie voci e volti, guidati dalle sette partiture visive di Avital e dalla sua direzione carismatica e totalizzante, conducendo cori di megafoni per le sale del Macro Asilo, nello svolgimento degli 11 cori così come delle 11 performance. Un’orchestrazione di timbri, sussurri, bisbigli, canti e lamenti, di studenti e pensionati, di ballerini, artisti, musicisti, e atleti che ha espresso le voci di ognuno in questo grande ed emozionante affresco vocale. Una polifonia concorde di una coralità territoriale che ha risvegliato commozioni, sensibilità e affetti, trovando nell’affiancarsi dei partecipanti e delle loro storie individuali una compartecipazione che non può che definirsi umana o, nelle parole di Avital, di veritarietà. 

Yuval, con la sua Crowd Music, e assieme a individui e comunità vocali, concepisce l’opera d’arte sociale come una forma di demopraxia, in senso pistolettiano: un protagonismo attivo del “pubblico” che coincide con la convivenza e il riconoscimento, diretto a una trasformazione responsabile della società attraverso la condivisione espressiva. Un’azione collettiva tesa a ribadire un processo di ri-umanizzazione, attraverso una mappatura del territorio che a partire dalla condivisione delle voci ha toccato corde sensibili ed empatiche di quelle singolarità estetiche e vocali. Emerge un senso di prossimità e vicinanza, di empatia, che nell’espressione di ognuno, come “maestro della propria voce” tra i tanti, trova il senso della comunità. 

Postcards from Rome continuerà il suo percorso di ricerca a maggio 2019, concludendosi a Novembre 2019 con la presentazione del grande meta-coro e delle cartoline icono-sonore, intrecciando anche azioni e opera/azioni d’arte con una cadenza quasi settimanale nell’intera città, coinvolgendo flash-mob, performance di cori cittadini, gruppi vocali sperimentali e comunità di ogni genere, restituendo la voce ricevuta dal territorio alla città attraverso un enigmatico e divertente altoparlante-totem mobile, chiamato ‘Mostrino’. 

La voce è un fenomeno individuale. Similmente alle impronte digitali, è unica per ognuno, una risultante della fisiognomia, della cultura e dell’identità. È il primo modo di comunicare e relazionarsi agli altri, come modo di espressione, reazione e trasmissione. Ogni comunità o territorio può quindi essere tradotta in un’equazione vocale, rivelandosi testimone poetico di sé stesso”.

Yuval Avital

INFO E CREDITI

Icon-Sonic Postcards n.2 – Postcards from Rome di Yuval Avital
Prima tappa: 1.12.2018 – 7.12.2018
Seconda tappa: 13.05.2019 – 19.05.2019
Tappa finale e presentazione: 1.11.2019 – 1.12.2019

Luogo: Macro Asilo
(Project Room e spazi vari)
via Nizza 138, Roma

Ufficio stampa: Azienda Speciale Palaexpo
Piergiorgio Paris
06 48941206 – p.paris@palaexpo.it

Segreteria:
Dario Santarsiero
06 48941205 – d.santarsiero@palaexpo.it

Contatti stampa Yuval Avital Studio: office@yuvalavital.com

PER PARTECIPARE SCRIVERE A: postcards-rome@yuvalavital.com

Coordinamento: Francesco Saverio Terruzzi
Assistente direzione artistica e organizzazione:Piergiorgio Caserin
Supervisione tecnica:Valerio Sammartino
Équipe di ricerca su Roma: Fabio Benincasa, Stefania Crobe, Michele Marinaccio, Flavia Matitti, Roberta Melasecca, Francesco Saverio Teruzzi, Luca Valerio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *