RiArtEco 2019 – Iscrizioni fino al 31 gennaio

RiArtEco è un MOVIMENTO che, attraverso il lavoro di curatori e Associazioni no-profit, organizza ogni anno la mostra collettiva e itinerante in varie città d’Italia all’interno di sedi prestigiose.

L’arte ed il recupero dei materiali non è una novità assoluta. La novità di RiArtEco è la consapevolezza di realizzare delle opere con l’intenzione di guidare la nostra società verso un obiettivo di sostenibilità. Rifiuti ZERO non è un’utopia. RiArtEco vuole rappresentare un modo di vivere non solo l’arte ma la quotidianità. Un MOVIMENTO che parte dagli artisti ma che coinvolge tutti.

Ogni sede che ospiterà la mostra organizzerà degli eventi che arricchiranno il progetto di nuovi contenuti: conferenze stampa, spettacoli teatrali, musicali, laboratori.

Ogni edizione vede il coinvolgimento di Comuni, Province e Regioni per il patrocinio e supporto della manifestazione, ma anche scuole, Università ed ulteriori enti privati che abbiano piacere a partecipare e dare supporto.

Il Movimento artistico RiArtEco, che lavora tutto l’anno per sensibilizzare le pubbliche amministrazioni ed istituzioni, nonché i cittadini nel ridurre gli sprechi e a consumare meno, comunica che sono aperte le iscrizioni per il tour espositivo del 2019 che quest’anno toccherà le città di Genova, Siena, Roma e Napoli, con partenza dalla Liguria. RiArtEco con “Il Riconoscimento al Rifiuto” si rivolge all’arte, all’architettura ed al design ecologico e, quindi, ad artisti, designer e creativi di qualsiasi età, che possono iscriversi singolarmente oppure in gruppi. Le opere saranno pubblicate nel catalogo della mostra che verrà distribuito gratuitamente durante gli eventi (due copie saranno date agli artisti partecipanti al momento della restituzione delle opere).  

Come iscriversi 
Gli artisti possono partecipare presentando 1 max 2 opere realizzata/e tramite il riutilizzo di materie e oggetti oppure manufatti che possano contribuire ad alleggerire la società dai rifiuti. Ogni opera potrà essere creata sia con materie prime non tossiche, sia con le cosiddette materie seconde, ovvero materiale da smaltire come rifiuto. L’artista può candidarsi compilando il modulo in allegato, che dovrà essere spedito per mezzo di posta elettronica a  info@riarteco.it, corredato di foto (in alta definizione almeno 300 DPI, salvata in JPG o TIF), dicitura e descrizione dell’opera/e da inserire nel catalogo. 

Il termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione è il 31gennaio 2019. Gli artisti selezionati riceveranno una comunicazione tramite mail entro il 10 febbraio 2019.

L’elenco degli artisti partecipanti sarà pubblicato anche sul sito www.riarteco.it e, inoltre, sulla pagine Facebook: Riarteco e Movimento Riarteco. 

Selezione
La selezione delle opere partecipanti avverrà sulla base del giudizio condiviso degli organizzatori. Gli artisti selezionati riceveranno conferma da parte dell’organizzazione tramite mail, in modo da poter completare l’iscrizione con il pagamento della quota di partecipazione di € 120,00, entro e non oltre il 15 febbraio 2019, pena l’esclusione automatica dalla manifestazione. La quota di adesione comprende l’inserimento dell’opera con didascalia/descrizione, l’esposizione dell’opera/e in tutte le sedi della mostra itinerante, gli spostamenti nelle sedi intermedie. La quota di adesione di € 120,00 non è rimborsabile in alcun modo, a meno che la manifestazione artistica non venga cancellata/annullata dall’organizzazione. 

La quota di partecipazione può essere pagata tramite:

¨   PAY PAL: mpasqualin61@gmail.com   causale : quota RiArtEco 2019

¨   POSTEPAY: ricaricare 120,00 euro su carta Intestata a Marco Pasqualin

codice fiscale PSQ MRC 61D09D612N       4023 6009 1679 8764   – scad. 07/20

Opere 
L’ opera/e dovranno rispettare le seguenti dimensioni e peso al massimo: 

  • per le opere a muro: 110×110 cm cm profondità 10 cm, peso 8 kg
  • sculture/3D:  altezza 100 cm proiezione sul pavimento 50×50 cm, peso 15 kg.. 

Le opere che, in fase di allestimento, dovessero presentare problemi di sicurezza saranno presentate in modo da eliminare i problemi di sicurezza,  se possibile. Altrimenti saranno rispedite all’artista a spese di quest’ultimo. (ad esempio lampade che utilizzano materiali generanti combustioni e/o cattivi odori non saranno accese ).

Le opere che dovessero presentare dei parassiti rintanati verranno immediatamente imballate e rispedite all’artista (a suo carico).

Le opere accettate ed inserite nel catalogo devono seguire tutte le tappe di RiArtEco, dalla prima all’ultima.

Le opere anche se vendute non possono essere prelevate prima dell’ultimo disallestimento, alla fine del tour.

I responsabili degli allestimenti sono i coordinatori locali che, come sempre, cercheranno di fare del proprio meglio per realizzare degli allestimenti che mettano in luce adeguata tutte le opere. Non sono accettate lamentele (maleducate) e/o richieste di modifiche agli allestimenti. Sono accettate delle segnalazioni (garbate) atte a migliorare l’effetto delle opere (che comunque potrebbero non essere condivise e quindi non utilizzate).

Nessuno, neanche gli artisti autori delle opere hanno il diritto di modificare la disposizione dell’allestimento. Se ci sono delle problematiche é necessario segnalarle agli organizzatori locali che si adopereranno per risolvere i problemi

 Se l’opera proposta ed accettata é una Installazione, valgono le seguenti precauzioni:

    • Si accettano solo installazioni semplici per cui si possa fare l’allestimento ed il disallestimento in poco tempo;
    • Il referente locale ha la responsabilità di collocare le opere nella migliore maniera possibile in relazione allo spazio a disposizione e all’allestimento da lui pensato; 
    • Non si accettano installazioni complicate a meno che l’artista non decida di farle personalmente in tutte le sedi del tour di RiArtEco

Se l’opera proposta è un “fuori misura”, ovvero non rispetta le dimensioni indicate nel modulo di iscrizione, l’organizzazione si riserva di valutare la congruità e la corrispondenza della stessa ai valori promossi dalla manifestazione. Laddove l’opera fosse ritenuta idonea a partecipare, l’eccedenza per la movimentazione nelle diverse sedi espositive del tour rimane a carico del partecipante.

Opera extra 
Soltanto per i partecipanti di RiArtEco, e previa autorizzazione degli organizzatori locali in dipendenza degli spazi disponibili, si concede la possibilità di esporre gratuitamente un’ulteriore opera in una sede comoda all’artista. L’artista dovrà provvedere a sue spese alla consegna e al ritiro di tale opera extra, la quale non sará inserita in catalogo, ma fotografata assieme a tutte le altre ed inserita nel sito www.riarteco.it.

Performance 
Soltanto per i partecipanti di RiArtEco, e previa autorizzazione degli organizzatori locali ed in dipendenza degli spazi disponibili, gli artisti potranno concordare gratuitamente una performance live da svolgersi in una delle sedi espositive. Le performance sono a carico degli artisti proponenti che dovranno provvedere all’allestimento e disallestimento. Le performance verranno riprese e inserite in rete.

Spedizione delle opere
Le tappe di RiArtEco 2019 confermate sono Genova, Siena, Roma e Napoli. Le opere dovranno essere consegnate di persona o spedite. 

  • Le opere consegnate a mano dovranno essere pervenire in Palazzo Tursi Via Garibaldi, 9, 16124 Genova il giorno dell’allestimento, il 28 marzo 2019. Contattare il coordinatore regionale Aldo Celle.
  • Le opere spedite dovranno pervenire entro il 27 marzo alla Mail Boxes Etc. – Centro MBE 0035, Via Bartolomeo Bosco, 21/23, 16121 Genova GE specificando RIARTECO 2019, alla cortese attenzione di Aldo Celle. (coordinarsi col sig. Dario, della Mailboxes, telefono 010 553 1500).

Le opere saranno riconsegnate (all’artista oppure al corriere inviato a spese dello stesso artista) al termine dell’ultima tappa del tour espositivo che è Napoli alla data che verrà comunicata tramite mail.

Imballi 
Gli imballi dovranno essere essenziali, robusti e dotati di una apertura semplice e veloce.

  • Non saranno accettati imballi ritenuti inidonei ad essere riutilizzati più volte;
  • Non saranno accettati imballi con un numero eccessivo di viti e privi di apertura ben segnalata
  • Non saranno accettati imballi imbottiti di materiali volatili (patatine o similari)
  • L’imballo dovrà essere proporzionato alle dimensioni dell’opera (dimensione opere +15% max) e comunque l’opera compresa di imballo non deve superare i 20 kg.
  • Se le due opere venissero inserite in un unica cassa e le dimensioni della cassa fossero eccessive, l’eccedenza per la movimentazione nelle diverse sedi espositive del tour rimane a carico del partecipante. 

Liberatoria 
L’organizzazione, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declina ogni responsabilità diretta ed indiretta per eventuali danni materiali e non materiali (ivi comprese le spese legali) derivanti da furti, incendi, smarrimenti alle opere o persone, che possano verificarsi durante tutte le fasi della manifestazione anche durante le fasi di allestimento e disallestimento.

Esclusioni 
DALLA QUOTA DI ISCRIZIONE SONO ESCLUSE LE SPESE DI SPEDIZIONE VERSO LA PRIMA SEDE DELLA MOSTRA E LA SPEDIZIONE PER LA RESTITUZIONE DELL’OPERA, AL TERMINE DELLA RASSEGNA ARTISTICA RIARTECO CHE RIMANGONO A CARICO DELL’ARTISTA;

LE OPERE CHE NON VERRANNO RITIRATE A FINE RASSEGNA PER LE OPERE ITINERANTI OPPURE DURANTE IL DISALLESTIMENTO PER LE OPERE ESPOSTE GRATUITAMENTE, DIVENTERANNO PROPRIETA’ DELL’ORGANIZZAZIONE.

Premio
L’ultimo giorno del tour, al termine della rassegna, sarà decretato un vincitore in base al gradimento del pubblico, che potrà votare l’opera preferita, con un apposito modulo disponibile all’ingresso. Il premio per il vincitore consiste in un soggiorno di un fine settimana, per due persone, al Soggiorno Stella in Saturnia centro (Gr), con ingressi alle Terme compresi.

Accettazione delle condizioni
Le decisioni della Giuria di Premiazione sono inappellabili e insindacabili. Gli artisti, con l’atto stesso d’iscrizione al concorso, accettano il presente regolamento e assumono in prima persona ogni responsabilità in ordine alle immagini inviate, dichiarando di aver realizzato l’opera legittimamente, senza alcuna violazione di legge né di qualsiasi diritto di terzi, manlevando l’organizzazione da qualsivoglia responsabilità e conseguenza pregiudizievole derivante da domande e/o pretese azione formulate ed avanzate in qualsiasi forma, modo e tempo.

Ciascun candidato autorizza espressamente l’organizzazione, nonché i suoi diretti delegati, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 e successive modifiche D.lgs. 196/2003 (Codice Privacy), anche ai fini dell’inserimento nella banca dati dell’organizzazione. Ogni partecipante al concorso concede in maniera gratuita all’organizzazione i diritti di riproduzione delle opere e dei testi rilasciati, al fine della pubblicazione del catalogo e delle altre forme di comunicazione, promozione e attività dell’organizzazione. Il materiale inviato per l’iscrizione non verrà restituito. Gli organizzatori del concorso avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al bando qualora se ne presenti la necessità. L’adesione e partecipazione al premio implica l’accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente bando e delle decisioni inappellabili e insindacabili della Giuria.

INFO E ISCRIZIONI SU www.riarteco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *