Tino Tagliasacchi: “CASA RACCOLTA – interventi disseminati in un appartamento già affollato” per Cuori Accesi #7 – 16 maggio 2021

CUORI ACCESI #7
16 maggio 2021

TINO TAGLIASACCHI
“CASA RACCOLTA – interventi disseminati in un appartamento già affollato”

Cuori Accesi è una bella storia ancora in atto. Parla di umanità durante la pandemia, e del bisogno di arte, sempre presente tra la gente.

Sono tempi duri per l’arte, da un po’ oramai. Da quando la rigogliosa pianta ha foglie e tronco plastificati e nessun accesso alle profondità delle radici. Durante la pandemia, la parola arte continua a navigare sugli schermi.

L’incontro in presenza diventa raro, se non vietato. E per questo è più prezioso. Per alcuni è una luce che illumina il buio del periodo: quei lunghi mesi a cavallo tra fine anno 2020 e metà 2021.

Nel mentre tante cose accadono. Ogni volta che avviene un’apertura e si avvia il movimento, l’energia fluisce libera e arricchisce. Persone si incontrano, parole e idee scorrono, immagini e opere, emozioni e sguardi rinnovati che inducono al cambiamento.

Contrastando rigidità e immobilismo che segnano il presente e sono il risultato della Paura, diffusa ovunque, che blocca le membra e, prima ancora, ogni stimolo che spinga al movimento verso l’esterno. Quell’esterno che è tutto il mondo rappresentato dall’Altro.

Il diritto all’arte non è previsto in alcun codice scritto da uomini per tutelare il benessere degli altri uomini. Come non è previsto il diritto alla bellezza, alla poesia, all’amore.

Va ricordato che i diritti e le leggi sono norme limitate e fallaci, pensate e scritte dagli  uomini, mentre la realtà che è l’essere umano è ben al di là, e al di qua delle piccole leggi umane. Va ricordato che arte insieme a poesia, bellezza e amore, vive tra gli assoluti e nello  stesso tempo li comprende tutti.

INTROSPEZIONE

Il prossimo Cuori Accesi torna all’arte visuale con Tino Tagliasacchi, camaleontico artista romano, di cui evidente caratteristica è l’inafferrabilità, la sfuggevolezza, rendendo difficile ogni tentativo volto a identificarlo o a chiuderlo in definizioni.

Realizza opere non-opere, spesso frammenti residuali di una qualche azione performativa. Progetta performance di cui il più delle volte delega l’esecuzione ad altri, artisti o persone comuni. Ama quindi mescolare le carte, sovvertire le aspettative, instillare dubbi minando certezze. Con il suo fare ribadisce il bisogno di libertà dell’artista, eludendo quegli schemi-gabbie stabiliti da un sistema plasmato per creare prodotti.

“Nella sua installazione CASA RACCOLTA – INTERVENTI DISSEMINATI IN UN APPARTAMENTO GIA’ AFFOLLATO Tagliasacchi investe gli oggetti d’affezione di una “sottolineatura”, un’ombra supplementare obliqua o partecipe, aderente o sfuggente gli oggetti, radicandoli ancor più nell’archivio dei ricordi individuali.

Extra bonus dell’intervento saranno le “Beatitudini illustrate” (estratto del Vangelo di Matteo 5, 1-12).”

Col prossimo Cuori Accesi si inviteranno i partecipanti all’introspezione. Se nel mondo esterno è inutile cercare verità, l’invito è volgere lo sguardo all’interno, là dove – forse – è possibile guardare l’unica certezza: l’essere.

Je suis un otre”. L’artista prontamente replica alla famosa affermazione “Je suis l’autre”, visto che gioco e ironia sono i due potenti filtri che Tagliasacchi usa per guardare al mondo.

_____________________________________

CUORI ACCESI #7
16 maggio 2021

TINO TAGLIASACCHI
“CASA RACCOLTA – interventi disseminati in un appartamento già affollato”

Ore 14.00 / 19.00 (18.30 orario dell’ultima entrata)

Un particolare ringraziamento a Pina Narcisi per la collaborazione alla realizzazione di questo evento.

L’accesso è consentito a due persone alla volta ogni mezz’ora e solo su appuntamento. 3476259624 (Simona)

Ogni aggiornamento sulla pagina fb.me/CuoriAccesiArte
In collaborazione con: Tangram Perugia
Coordinamento e comunicazione: Valore Aggiunto Srl

_____________________________________________________________________

CUORI ACCESI è un progetto per l’arte di Simona Frillici, pensato per la città di Perugia, in risposta alla chiusura dei luoghi di cultura per il Covid 19.

L’arte nelle varie discipline, è portata all’interno di abitazioni private, con accadimenti mensili. L’accesso del pubblico è consentito solo su prenotazione, una persona alla volta ogni mezz’ora. Le fondamentali regole anti Covid sono garantite: distanziamento, mascherina e sanificazione delle mani e delle calzature nell’accedere all’interno della casa.

CUORI ACCESI ha avuto inizio a novembre 2020 ed è prevista la fine a giugno 2021. Al termine Frillici realizzerà un video montando parte delle riprese effettuate durante i dieci incontri.

14 novembre 2020
“VIII L’Eremita” Installazione a parete
Di Maria Letizia Guastaveglie

 19 – 20 dicembre 2020
Voleria” Pittura e performance partecipata
Di Rita Albertini

31 gennaio 2021
Lanfranco Fornari  Musica contemporanea
brano 1: Meditation 2.0
brano 2: 433’’ (quello che non ho detto) omaggio a John Cage
brano 3: Debussy, Préludes “la cathédrale engloutie” (sottotitolato “l’esprit de Gradlon”)

 20 febbraio 2021
La banalità dellarte” -omaggio a Hannah Arendt- Installazione site-specific
di Simona Frillici

 28 marzo 2021
“DISTANZIATA – performance per attesa, spazio sospeso e voce che cura”
Testo poetico reso azione teatrale
Di Barbara Pinchi

 10 aprile 2021
“La persona è al centro” Lettura di un testo poetico e della carta dei diritti umani europei
Di Silvia Bevilacqua

Specchio di Tino Tagliasacchi
Gagliardetto di T. Tagliasacchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *